Allineamento telescopio Webb Consente all’immagine di mostrare una stella

Gli ingegneri hanno introdotto 18 punti di luce stellare in uno schema coeso.

Gli ingegneri hanno introdotto 18 punti di luce stellare in uno schema coeso.
foto: NASA/STScI/J.Dipascual

Un’importante pietra miliare è stata raggiunta nella messa in servizio del James Webb Space Telescope, poiché gli ingegneri continuano a concentrarsi sulla visione dell’universo dell’osservatorio.

Vista annotata della nuova immagine del mosaico, facendo corrispondere lo specchio a ciascun punto.

Vista annotata della nuova immagine del mosaico, facendo corrispondere lo specchio a ciascun punto.
foto: NASA/STScI/J.Dipascual

Abbiamo visto questi 18 punti primama ora Organizzatore. Oh, che bella organizzazione.

Il telescopio Webb da 10 miliardi di dollari è attualmente montato su questa singola stella, designata HD 84406, mentre gli ingegneri lavorano per allineare i suoi 18 specchi dorati Alla fine, questi 18 punti si fonderanno insieme per formare un’unica immagine. Inizialmente, questi punti erano pensati come 18 punti sparsi e semi-casuali, ma ora sono orientati per corrispondere alla forma a nido d’ape dello specchio primario, in un processo noto come identificazione di microimmagine, secondo la NASA. affermazione.

“Orientiamo i punti di clip in questa matrice in modo che abbiano le stesse posizioni relative degli specchi fisici”, ha affermato nella dichiarazione Matthew Lalo, uno scienziato dei sistemi presso lo Space Telescope Science Institute di Baltimora.

Selfie scattato dal telescopio Webb, che mostra lo schema esagonale degli specchi primari.

Selfie scattato dal telescopio Webb, che mostra lo schema esagonale degli specchi primari.
foto: Nasa

Con i punti diretti in una formazione esagonale, la squadra ora si sposterà attorno all’allineamento delle fette poiché i grandi errori di posizionamento di ciascun segmento verranno corretti. Il team aggiornerà anche l’allineamento dello specchio secondario, che farà apparire ogni punto più focalizzato; In pratica sarebbe come dare a ogni specchio un paio di occhiali. La terza fase è chiamata aggregazione di immagini, ed è esattamente come appare: il team impilerà tutti i 18 punti luce uno sopra l’altro per formare un unico punto.

L’attuale tendenza degli specchi dovrebbe rendere più gestibili i passaggi due e tre. Come ha spiegato Lalo, una volta iniziato il processo di impilamento delle immagini, la “disposizione familiare” dei 18 specchi darà al team un “modo intuitivo e naturale per visualizzare i cambiamenti nelle regioni di clip nel contesto dell’intero specchio primario”. Ha aggiunto che il team di commissioning “ora può infatti guardare lo specchio iniziale che si forma lentamente nella sua forma esatta e prevista”.

La fase di allineamento è iniziata il 2 febbraio e dovrebbe concludersi entro la fine del mese. Lanciato il giorno di Natale 2021, Webb dovrebbe entrare nella fase scientifica della missione a giugno, momento in cui esplorerà alcune delle regioni più lontane dell’universo, l’evoluzione delle galassie nel tempo e le atmosfere degli esopianeti. , tra gli altri fenomeni celesti.

di più: Il telescopio spaziale Webb vede con successo il primo lampo di luce.

READ  I cosmonauti russi arrivano alla Stazione Spaziale Internazionale con i colori della bandiera ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.