Appello degli artisti all’Ucraina: “Attacco alla pace in Europa”

Stato: 04.02.2022 18:11

Più di 350 artisti e autori si sono appellati contro il dispiegamento di truppe russe al confine ucraino. Parlano di “attacco alla pace” in Europa e chiedono una ferma opposizione.

Più di 350 scrittori e artisti, alcuni dei quali noti, hanno firmato un appello contro la minaccia militare dalla Russia all’Ucraina. “Esortiamo i leader politici a opporsi risolutamente all’aggressione di Putin”, ha affermato David Cook, capo dell’ufficio di Washington del Christian Science Monitor. Firmato dal premio Nobel Herta Mல்லller, dall’autore Ian McQueen e dall’artista cinese I Weiwe.

La lettera affermava di sostenere i colloqui con la Russia. “Ma chiediamo il ritiro immediato e incondizionato delle truppe russe dai confini dell’Ucraina”. A più di 80 anni dall’Accordo di Monaco, non è possibile accettare tranquillamente la minaccia di una rinnovata invasione del territorio straniero e sovrano in Europa.

Putin crea la presunta minaccia

Il presidente russo Vladimir Putin è stato accusato di aver attaccato le libertà democratiche di cui godono molti nell’Europa orientale dal 1989. Si dice che Putin sia una minaccia della Nato, ma al contrario: “L’accerchiamento dell’Ucraina da parte delle truppe russe è un attacco alla pace in tutta Europa”.

L’appello è stato firmato dal regista Oscar Rohler, dallo scrittore russo Mikhail Shishkin, che vive in Svizzera, dal giornalista olandese Kirt Mack, dal regista e regista Nico Hoffmann, dall’ex presidente del Bundestag Norbert Lammert (CDU) e dall’editorialista polacco. E il giornalista Adam Mishnik, l’attrice Carolyn Peters e lo scrittore Andy Ravic Stroebel.

Tra le notizie secondo cui più di 100.000 soldati russi sono di stanza vicino all’Ucraina, l’Occidente teme che la Russia stia pianificando un’invasione del suo vicino. Il governo di Mosca nega le accuse.

READ  40 La migliore canoa gonfiabile 2 posti del 2022 - Non acquistare una canoa gonfiabile 2 posti finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *