Appello di Jussie Smollett: inizia la condanna a 150 giorni nella prigione della contea di Cook; L’attore ha gridato “Non sono un suicida” dopo il verdetto

CHICAGO (WLS) – Il team legale di Jussie Smollett sta lavorando per farlo uscire di prigione dopo aver scontato un avviso ufficiale che cercherà un appello venerdì.

Smollett ha trascorso la sua prima giornata intera dietro le sbarre venerdì dopo che un giudice lo ha condannato a 150 giorni, o cinque mesi, di prigione per aver mentito alla polizia su un falso crimine d’odio che aveva commesso contro se stesso.

Il portavoce dell’avvocato di Smollett ha dichiarato venerdì scorso che il suo team legale ha presentato un ordine di emergenza chiedendo il suo rilascio dalla prigione durante il processo di appello. Un giudice della corte d’appello ha stabilito che i pubblici ministeri avevano cinque giorni per rispondere alla richiesta di emergenza.

L’ufficio dello sceriffo della contea di Cook ha dichiarato in una dichiarazione scritta che Smollett è ora trattenuto preventivamente nella prigione della contea di Cook. Ciò significa che è “tenuto nella sua stessa cella, che è monitorata dalle telecamere di sicurezza nella cella e da agenti che indossano una telecamera per il corpo e sono di stanza all’ingresso della cella per assicurarsi che il signor Smollett sia sotto stretto controllo”. osservazione in ogni momento”.

“È un imputato di alto profilo”, ha affermato l’analista legale di ABC7 Jill Soffer. “E se qualcuno è al sicuro in prigione, e le autorità vogliono assicurarsi che sia al sicuro in prigione, quello è lui”.

Vedi anche | Esplosione di Jussie Smollett: i membri della comunità LGBTQ nera spiegano perché l’attore sta urlando “Non sono un suicida”

Come previsto, l’avvocato difensore di Smollett ha presentato formalmente un avviso di appello venerdì. Soffer ha monitorato questo caso e probabilmente non vede motivi per accettare l’appello.

“Vedi un valido motivo di appello quando un giudice esclude chiaramente le prove che avrebbero dovuto essere accettate o accettate come prove che avrebbero dovuto essere escluse”, ha detto Soffer. “E non vedo che ciò accada qui.”

Guarda | Lo sfogo emotivo di Jussie Smollett in tribunale

La sessione di giovedì si è conclusa in grande stile quando Smollett si è alzato dal suo posto e ha dichiarato la sua innocenza e preoccupazione per la sua sicurezza.

Il 39enne era inespressivo e la sua famiglia e altri in aula sono rimasti scioccati quando il giudice della contea di Cook James Lane ha pronunciato il verdetto.

READ  "The Crown" di Netflix ha rubato $ 200.000 di gioielli

“Sconterete i primi 150 giorni della vostra condanna nella prigione della contea di Cook, e quel giorno comincerà. Proprio qui, ora”, ha detto il giudice Lane.

Durante la sentenza, Lane ha fatto riferimento all’ampio e inclusivo contenzioso degli avvocati prima, durante e dopo il processo. Ha sottolineato che la sentenza si basava solo su quanto presentato in tribunale e non sull’interesse in questo caso.

“Sembra che le persone se ne preoccupino”, ha detto Lynn. “Le persone si preoccupano appassionatamente per una serie di ragioni in questo caso, e le ragioni sono molte”. “E vorrei essere chiaro: la sentenza che ho pronunciato e che ho dato al signor Smollett non è in alcun modo per lenire i sentimenti pubblici”.

Considerando la condanna, Lane ha affermato che la premeditazione “estrema” di Smollett a commettere il crimine era un’aggravante. Ha anche affermato che l’attore aveva denigrato le esperienze delle vere vittime di crimini d’odio, definendolo un “impostore” e un bugiardo.

“Sei salito sul banco dei testimoni. Non dovevi. L’hai fatto. Sicuramente ne avevi il diritto. Ma hai commesso ora dopo ora dopo ora puro spergiuro”, ha detto Lin.

Guarda | Il giudice Lin rimprovera Jussie Smollett per più di 30 minuti

Mentre era in prigione, Smollett iniziò anche 30 mesi di libertà vigilata oltre a essere condannato a pagare più di $ 120.000 di danni alla città di Chicago e una multa di $ 25.000.

Quindi il rappresentante caduto in disgrazia si è rivolto alla corte.

“Non ho tendenze suicide”, ha detto Smollett. “Non sono un suicida! Sono innocente! E non sono un suicida. Se lo faccio, significa che ho messo il mio pugno nelle paure dei neri americani in questo paese per 400 anni e nelle paure dell’LgbtQ comunità. Onore, ti rispetto e rispetto la giuria, ma non l’ho fatto e non mi sto suicidando.” E se mi è successo qualcosa quando sono entrato, non l’ho fatto da solo! E dovreste tutti sapere quale-quello!”

Il verdetto è arrivato tre mesi dopo che Smollett è stato dichiarato colpevole di cinque capi di imputazione per condotta disordinata per aver mentito alla polizia di Chicago.

“Non pensavo ci sarebbe voluto così tanto tempo, ma il giudice ha chiarito che vede questo crimine come qualcosa di più di un semplice crimine, lo vede come un danno alle vittime di crimini ispirati dall’odio ovunque”, ha detto l’analista legale di ABC7 Gil Souffer.

READ  Robert Pattinson 'Batman' vola all'inaugurazione - The Hollywood Reporter

Smollett stava ancora proclamando la sua innocenza quando è stato portato fuori dal tribunale dopo la pronuncia del verdetto.

“Sono innocente!” Egli ha detto. “Avrei potuto dire di essere colpevole molto tempo fa!”

Smollett ha chiesto che fosse posto in custodia cautelare e Lane ha firmato un ordine che lo richiede, secondo i documenti del tribunale depositati dopo l’udienza. La decisione, tuttavia, spetta in definitiva all’ufficio dello sceriffo, che gestisce la prigione e ha molto margine di manovra su come gestisce una popolazione di poco più di 6.000 detenuti.

Secondo l’ufficio dello sceriffo della contea di Cook, Smollett è detenuto nella sua stessa cella, che è monitorata da telecamere a circuito chiuso e da un agente vestito di telecamera per assicurarsi che sia sempre sotto stretta sorveglianza.

“Il signor Smollett non è tenuto in isolamento. L’uso dell’isolamento nella prigione della contea di Cook è stato abrogato nel 2016 e qualsiasi accusa secondo cui è stato trattenuto in questo modo è falsa. Il signor Smollett è trattenuto nella sua cella da solo , che è monitorato dalle telecamere di sicurezza nella cella e da un agente che indossa una telecamera indossata sul corpo È di stanza all’ingresso della cella per garantire che il signor Smollett sia sempre sotto osservazione diretta. Come per tutte le persone in custodia, Il signor… Smollett ha diritto a trascorrere molto tempo fuori dalla sua cella nelle aree comuni della sua classe, dove può usare il telefono guardando la televisione e interagendo con il personale.Durante questi periodi fuori dalla cella altri detenuti non saranno presenti nelle aree comuni.Questi protocolli sono abitualmente utilizzati per le persone a cui è stato ordinato di essere poste in custodia cautelare che potrebbero essere a rischio di danni a causa della natura delle loro cariche, occupazione o stato degno di nota.La sicurezza di tutte le persone detenute, incluso il sig. Smollett, è la massima priorità dell’ufficio dello sceriffo.”

La procedura non è né inaspettata né insolita. I detenuti di alto profilo e altri detenuti a rischio sono generalmente separati dalla popolazione carceraria generale.

Il dipartimento dello sceriffo della contea di Cook sta valutando Smollett e dove e come deve essere ospitato mentre sconta la pena. Smollett probabilmente sconterebbe solo la metà dei 150 giorni se ricevesse il merito di una buona condotta.

READ  Conan O'Brien, Paul Rudd, Steve Martin, Tina Fey, Candice Bergen e Elliot Gold Crush la celebrazione dei cinque timer di John Mulaney

Guarda | La famiglia difende l’innocenza di Jussie Smollett dopo la condanna

La sentenza ha fatto arrabbiare la famiglia di Smollett, che ha criticato il giudice dopo la pronuncia del verdetto.

“Mio fratello Josie è innocente e questa non dovrebbe essere un’affermazione controversa perché è la verità ultima”, ha detto la sorella di Josie, Jazz Smollett.

“Mio fratello è caduto in disgrazia”, ​​ha detto Josie Smollett, il fratello di Josie. “Parla della sua arroganza. Non conosce la sofferenza che sta attraversando mio fratello.”

Reso pubblico il rapporto sulla gestione da parte dell’ufficio di Kim Foxx del caso di Jussie Smollett, le regole del giudice

Nel frattempo, il procuratore speciale Dan Webb ha elogiato il giudice.

“Questo era un comportamento che meritava una severa punizione”, ha detto Webb. “Ho pensato che fosse il modo giusto per farlo. E penso che in base alla sua condanna, il giudice Lin abbia capito chiaramente cosa è successo in questo caso”.

La squadra di difesa di Smollett si è detta sbalordita e ha promesso di fare appello.

“Non ho mai visto in tutta la mia carriera di avvocato, e nessuno degli altri avvocati qui ha visto una situazione in cui un reato di quarto grado riceve lo stesso trattamento di un crimine violento”, ha detto l’avvocato difensore Nene Uchi.

Il sindaco di Chicago Lori Lightfoot ha applaudito la sentenza del giudice, scrivendo: “La condanna penale di Josie Smollett da parte di un collega della giuria e la sentenza di oggi dovrebbero inviare un chiaro messaggio a tutti nella città di Chicago che false accuse e accuse non saranno tollerate. Le accuse dannose e fabbricate sono stati pienamente guidati Smollett ha fornito più di 1.500 ore di lavoro di polizia che è costato alla città più di $ 130.000 in lavoro straordinario di polizia. La città ritiene che il suo giudizio oggi sia stato convalidato in quanto sarà ritenuto responsabile e che riceveremo le compenso per le sue azioni”.

Correlati: Jussie Smollett Verdetto: attore di “Empire” colpevole di condotta disordinata; La difesa giura appello

Il Sun Times MediaWire ha contribuito a questo rapporto

Copyright © 2022 WLS-TV. Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.