Belgio: un’auto si schianta contro una folla di persone, uccidendo sei persone

Stato: 20/03/2022 12:13

Un’auto si schianta contro la folla durante un evento di carnevale nella città belga di Strae-Brockwignis. Almeno sei persone sono state uccise e molte altre sono rimaste ferite. Gli analisti ora lo considerano un incidente.

Al mattino presto nella città belga di Strae-Praga, un conducente si è schiantato con la sua auto contro una folla di persone. Almeno sei persone sono state uccise, hanno confermato i pubblici ministeri. Un portavoce dei servizi di soccorso ha detto questa mattina in una conferenza stampa che tutte e dieci le persone erano in condizioni critiche. 27 persone sono rimaste leggermente ferite.

Non è ancora chiaro perché il veicolo sia finito tra la folla. Un portavoce dell’ufficio del pubblico ministero ha affermato solo che non c’erano prove di un background terroristico. Di conseguenza, sono stati arrestati coloro che sono giunti con l’auto dalla zona. In precedenza erano sconosciuti alle autorità e sono nati rispettivamente nel 1988 e nel 1990.

Secondo il sindaco della città Jacques Gobert, l’auto si è schiantata contro persone ad alta velocità. Secondo Cobert, l’incidente è avvenuto intorno alle 17:00. Ha detto che l’auto si è scontrata con una folla mentre il gruppo di circa 100 persone che assistevano alle celebrazioni del carnevale ha lasciato lo stadio e si è diretto verso il centro del villaggio, secondo Belka. “L’autista ha continuato il suo viaggio, ma l’abbiamo intercettato”.

Il comune belga di Straபிe-Praga, situato a 40 chilometri a sud-ovest di Bruxelles, aveva recentemente una popolazione di circa 9.000 abitanti, secondo la città del Louvre.

Gioca invece di festeggiare

Un perito dell’emittente radiofonica belga RTL, che ha partecipato all’evento carnevalesco, ha riferito delle scene drammatiche. L’auto è passata in mezzo alla folla come ha detto. “C’erano musica e risate, e dopo tre secondi ci sono state urla. È stato orribile”, avrebbe detto l’emittente.

Secondo il sindaco di La Louviere è scattato il piano di emergenza comunale ed è stato attivato il servizio di assistenza alle vittime. Il ministro dell’Interno belga Annelies Verlinden si è rivolto a Twitter per esprimere le sue più sentite condoglianze alle famiglie e agli amici delle persone uccise e ferite. “Quella che doveva essere una grande festa si è trasformata in un dramma”.

Anche il primo ministro belga Alexander de Gruve ha espresso la sua solidarietà e ha parlato della “terribile notizia” degli Strabe-Brockvignis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto