Costruito con l’eroe ucraino Selensky – “Tutti vogliono vivere” – la politica all’estero

Per molti è stato l’eroe dell’Ucraina, l’uomo che ha difeso Kiev e l’indipendenza dell’Ucraina: il presidente Volodymyr Zhelenskiz (44).

Il vicepresidente della BILD Paul Ronsheimer ha incontrato il presidente in una conferenza stampa giovedì pomeriggio e ha posto due domande: hai paura delle truppe di Putin che vogliono ucciderti? Inoltre: cosa può fare la Germania, cosa può fare l’UE e cosa può fare il mondo in questo momento?

Zelenskyj ha risposto nel dettaglio: “Io sono una persona viva, ogni persona vuole vivere. E se qualcuno non ha paura di perdere la propria vita o quella dei propri figli, quella persona è malata per me.


Zelenskyj giovedì pomeriggio a Kiev

Zelenskyj giovedì pomeriggio a Kiev Foto: Giorgos Moutafis

In questo caso, il dittatore del Cremlino Vladimir Putin (69) ha detto: “Se mandi il tuo popolo in guerra, a loro non importa di uccidere gli altri o di uccidersi”.

Tuttavia, il presidente dell’Ucraina è “certamente” preoccupato per “il mio paese e il nostro popolo” – e sicuramente per la sua famiglia. Quanto alla sua vita, “non ha diritto di avere paura”, in fondo è presidente.

Dimostra di essere un vero alleato

Riferendosi all’Unione Europea e alla Nato, Zelenskyj ha detto giovedì: “Se non difendi i tuoi alleati, tutto sarà perduto”. Da quando sono entrati in carica, ha affermato, la NATO e l’Unione europea devono “dimostrare di avere una vera alleanza”. “Hanno valori identici.

Ma se i membri non difendono le loro alleanze, secondo Zelenskyj, “allora tutto andrà perso”. Richiederà “certezza assoluta, risposte chiare alle minacce”. La risposta non deve essere un’estensione militare, “non devi creare immediatamente una guerra”. Ma: “La forza di ogni alleanza è il potere di impedire la guerra attraverso i negoziati al tavolo”.

Come esempi di azioni fallite, ha citato la “crisi dei rifugiati” innescata dalla Bielorussia e la manipolazione del “North Stream 2”.

Usa questo link per iscriverti alla Newsletter delle App.

Zelenskyj: “Ora sentiamo la stessa retorica: deporre le armi, abbandonare l’esercito, alzare le mani e accettare tutto ciò che viene dopo”. Il mondo deve stare insieme ora. Perché: “Se non ci saremo più, ci mancherebbe, Lettonia, Lituania ed Estonia saranno le prossime”, ha avvertito, e “fino al muro di Berlino, credetemi”.

“Fidati di me”, ha proseguito il presidente ucraino, “devi mostrare forza senza iniziare guerre e perdere vite. La forza è la diplomazia. Credo che questi ostacoli siano molto seri e abbiano ragione.

Il presidente dell’Ucraina ha ringraziato tutti i paesi che hanno fornito assistenza militare, anche se si è pensato “un po’ in ritardo”.

Allo stesso tempo, ha ribadito la sua disponibilità a negoziare direttamente con Putin. “Ho bisogno di parlare con Putin (…) perché questo è l’unico modo per porre fine a questa guerra”. Era “aperto” con Putin e “pronto a discutere qualsiasi domanda”.

READ  40 La migliore drone dji phantom 4 del 2022 - Non acquistare una drone dji phantom 4 finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.