Fornitura di armi all’Ucraina: l’Estonia fa pressione sulla Germania

Germania Esportazione di armi

L’Estonia chiede alla Germania il permesso di fornire obici della Germania orientale all’Ucraina

Soldati estoni all'addestramento della NATO nell'aprile 2017.  Il paese baltico vuole sostenere l'Ucraina Soldati estoni all'addestramento della NATO nell'aprile 2017.  Il paese baltico vuole sostenere l'Ucraina

Soldati estoni all’addestramento della NATO nell’aprile 2017. Il paese baltico vuole sostenere l’Ucraina

Cosa: Pa / Photoshot

L’Estonia vuole sostenere l’Ucraina con missili anticarro e obici. Poiché gli obici provengono da scorte della DDR, anche la Germania deve accettare la consegna. La richiesta di questo esercita ulteriore pressione sul governo centrale.

D.Il governo federale ha ricevuto dall’Estonia una richiesta di approvazione per la fornitura di obici all’Ucraina. Un portavoce del ministero federale della Difesa a Berlino giovedì sera ha affermato che la richiesta è stata presa in considerazione e che “il settore è al referendum”. Il processo dovrebbe essere coordinato con la Finlandia.

L’Estonia ha precedentemente affermato che invierà “dozzine” di missili anticarro anti-Javelin e circa obici da 122 mm in Ucraina. Gli obici provenivano dalla RDT, poi dalla Repubblica Federale e furono venduti alla Finlandia all’inizio degli anni ’90. Quindi Finlandia e Germania devono accettare di fornire armi all’Ucraina.

Come molti paesi socialisti, il GTR conteneva un obice T-30 da 122 mm sviluppato dall'Unione Sovietica, che è mostrato qui nella trascrizione della sessione di addestramento militare russo.

Come molti paesi socialisti, il GTR conteneva un obice T-30 da 122 mm sviluppato dall’Unione Sovietica, che è mostrato qui nella trascrizione della sessione di addestramento militare russo.

Fonte: pa / dpa / TASS / Gavriil Grigorov

Il governo federale ha ripetutamente rifiutato di fornire armi all’Ucraina nell’attuale conflitto con la Russia. Il portavoce del governo Steffen Hebestreit ha spiegato che la posizione era che “non sono state fornite armi mortali”. Questo rifiuto si applica anche alle armi difensive, che possono essere usate come “mortali”, cioè mortali.

Gli Stati Uniti, d’altra parte, hanno fornito assistenza militare, ottemperando così alle richieste del governo a Kiev. Giovedì è stato annunciato che Washington aveva consentito agli stati baltici di fornire armi prodotte dagli Stati Uniti all’Ucraina.

Continuare a leggere

Chiedono una soluzione diplomatica al conflitto ucraino: il ministro degli Esteri Annalena Barbach e il rappresentante Usa Anthony Blinken a Berlino

“Quello di cui gli alleati europei hanno bisogno è fornire maggiore assistenza alla sicurezza all’Ucraina nei prossimi giorni e settimane”, ha affermato a Berlino un funzionario del Dipartimento di Stato americano. L’agenzia di stampa AFP ha appreso da un’altra fonte a conoscenza dell’incidente che il permesso era stato concesso su richiesta urgente di Estonia, Lettonia e Lituania.

READ  40 La migliore camera termica del 2022 - Non acquistare una camera termica finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.