Guerra in Ucraina: più di 2.100 morti a Mariupol

Stato: 13/03/2022 19:28

Nell’Ucraina sudorientale, le forze russe continuano a perseguitare la città portuale assediata di Mariupol. Circa 2.200 residenti sono stati uccisi finora, secondo fonti ucraine. Kiev si sta preparando per un possibile assedio completo.

Secondo fonti ucraine, più di 2.000 civili sono stati uccisi nel porto ucraino sud-orientale assediato di Mariupol, secondo fonti ucraine. Il consiglio comunale afferma che 2.187 persone sono morte dall’inizio della guerra di occupazione russa il 24 febbraio. Solo nelle ultime 24 ore ci sono stati 22 attacchi aerei sulla città nel Mar d’Azov, con circa 100 bombe sganciate. Ha affermato che gli aggressori avrebbero deliberatamente attaccato edifici residenziali e distrutto ospedali e infrastrutture per bambini.

La Russia, invece, insiste nell’attaccare solo obiettivi militari. Mariupol, con una popolazione di circa 400.000 abitanti, è stato circondato dalle forze russe per diversi giorni ed è stato tagliato fuori dal resto del Paese. Secondo fonti ucraine, le truppe separatiste filo-russe si sono infiltrate nella periferia orientale della città portuale.

Almeno 596 civili sono stati uccisi e 1.067 feriti dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, secondo l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani a Ginevra. 43 bambini. Tuttavia, il numero delle vittime effettive potrebbe essere ancora alto.

Più di 140.000 civili sono stati evacuati attraverso le vie di evacuazione

Più di 140.000 civili sono stati evacuati dalle zone di conflitto in Ucraina, ha detto alla televisione ucraina il vice primo ministro Irina Vareshchuk. Il presidente Volodymyr Zelenskyy aveva precedentemente parlato in un videomessaggio a quasi 125.000 civili espulsi.

READ  40 La migliore toilette portatile del 2022 - Non acquistare una toilette portatile finché non leggi QUESTO!

Un convoglio con assistenza umanitaria non è stato in grado di riprendere il porto assediato di Mariupol a causa dei bombardamenti russi, ha detto Vareshuk. Lunedì dovrebbe essere un altro tentativo. Si sta facendo di tutto per contrastare gli invasori, che hanno persino bloccato il percorso dei sacerdoti ortodossi che arrivano con cibo, acqua e medicine, ha detto Zhelensky. Il convoglio era carico di beni di prima necessità del peso di 100 tonnellate.

Finora, tutti i tentativi di creare una via di fuga come Mariupol sono falliti. Entrambe le parti si incolpano a vicenda.

Parti in conflitto come fonte

Nel contesto attuale, le informazioni su guerra, bombardamenti e vittime fornite dagli organi ufficiali delle parti in conflitto russa e ucraina non possono essere verificate direttamente da un organismo indipendente.

Offensiva russa vicino ai confini dell’UE e della NATO

La guerra in Ucraina si avvicina ormai al confine con la Polonia, membro dell’Unione Europea e della NATO. Secondo fonti ucraine, un attacco aereo russo in una base militare vicino a Leopoli in mattinata ha ucciso almeno 35 persone e ne ha ferite altre 134. La Russia ha lanciato circa 30 razzi contro una base nell’Ucraina occidentale, secondo l’amministrazione militare regionale. Alcuni di loro sono stati detenuti. Video e foto mostrano la devastazione.

Il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov ha affermato che l’attacco ha preso di mira un centro di addestramento vicino al confine polacco, addestrando caschi blu per missioni di mantenimento della pace e prestando servizio come addestratori della NATO fino a poco prima della guerra. “Questo è un nuovo attacco terroristico alla pace e alla sicurezza vicino al confine UE-NATO”, ha twittato Resnikov.

READ  40 La migliore pasto sostitutivo del 2022 - Non acquistare una pasto sostitutivo finché non leggi QUESTO!

Secondo quanto riferito da Mosca, un certo numero di militanti stranieri sarebbero stati uccisi. Le forze armate russe “hanno distrutto 180 mercenari stranieri” e fornito grandi quantità di armi dall’estero, secondo il ministero della Difesa di Mosca, secondo l’agenzia DOS. “Continua la distruzione dei mercenari stranieri che entrano in Ucraina”, ha detto Igor Konashenkov, portavoce del ministero.

Pentagono dopo l’attacco: difendere il territorio della NATO

Il campo di addestramento di Javoriv si trova a 15 chilometri dal confine con la Polonia. All’indomani dell’attacco missilistico, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha riaffermato il suo impegno a fornire assistenza ai paesi della NATO. “Un attacco armato a una persona è considerato un attacco armato a tutti”, ha detto alla ABC il portavoce John Kirby. Questo è anche il motivo per cui le forze USA e NATO stanno aumentando la loro presenza sul confine orientale dell’alleanza. Ha sottolineato che il ministero della Difesa russo ha già una tassa per evitare conflitti diretti.

In un’intervista con la NBC, Jack Sullivan, consigliere per la sicurezza nazionale del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, ha sottolineato che gli Stati Uniti “proteggeranno ogni centimetro della NATO”. Tuttavia, le forze armate statunitensi non interverranno direttamente in Ucraina per evitare uno scontro con la Russia.

Le aree ombreggiate mostrano le aree controllate dai russi in Ucraina.

Immagine: ISW / 03/12/2022

Kiev è ancora in fiamme

I combattimenti continuano intorno alla capitale ucraina, Kiev, secondo l’esercito ucraino. L’esercito ha detto che si erano verificati aspri combattimenti a Irfin e combattimenti più astuti a Makari. La situazione è simile in altri villaggi. Solo ieri, circa 20.000 persone sono state evacuate da Puja, Irfin, Hostomel e Vorsal, a nord-ovest di Kiev.

READ  Gli abitanti della NATO temono l'attacco russo su più fronti

La capitale si prepara a un possibile assedio totale. Valentyn Mondryivskyi, vicepresidente dell’amministrazione comunale, ha affermato che le scorte di cibo sono state accumulate per fornire due milioni di kiwi per due settimane.

A Melidopol, a ovest di Mariupol, la Russia ha nominato una governatrice per la prima volta da quando il sindaco Ivan Fedorov è stato rapito in un luogo sconosciuto, secondo fonti di Kiev. La deputata locale Halina Donilchenko ha definito le persone “in linea con la nuova realtà”. Si dice anche che le truppe russe siano concentrate a nord-ovest di Melitopol, vicino alla città industriale di Kryvyi Rih, con una popolazione di 600.000 abitanti. Le informazioni non possono essere verificate in modo indipendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.