I russi si affrettano a prelevare dollari USA dagli sportelli automatici mentre il tasso di cambio del rublo scende a un minimo storico

  • Il rublo russo è sceso di quasi il 30% rispetto al dollaro USA lunedì a un minimo storico.
  • I russi si precipitano su valuta straniera e contanti agli sportelli automatici del paese.
  • Gli alleati occidentali hanno affermato che avrebbero imposto misure restrittive sulle riserve internazionali della Russia.

I russi fanno lunghe code per ritirare valuta estera dagli sportelli automatici mentre le sanzioni occidentali spingono il rublo a un minimo storico rispetto al dollaro USA.

Lunedì , rublo russo È sceso di quasi il 30% rispetto al dollaro ed è sceso fino a 119 rispetto al dollaro, secondo Reuters.

Lo sbarco è arrivato dopo Commissione europea Sabato, ha detto che gli alleati occidentali avrebbero imposto misure restrittive Banca Centrale Russa Riserve internazionali di $ 630 miliardi. Lo scrive in una lettera la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen twittare.

I paesi occidentali hanno intensificato il loro isolamento economico dalla Russia, inclusa la rimozione di banche selezionate Sistema bancario SWIFT.

Le mosse hanno allarmato molti russi, che stanno ritirando il dollaro USA con un premio di oltre il 30% dalla chiusura del mercato di venerdì, secondo il quotidiano britannico The Guardian. Bloomberg.

“Ho fatto la fila per un’ora, ma la valuta straniera è andata ovunque, solo rubli”, ha detto a Bloomberg Vladimir, un programmatore di 28 anni. Si è rifiutato di dare il suo cognome.

I russi temono anche che le loro carte bancarie possano smettere di funzionare e che le banche possano limitare i prelievi di contanti, Reuters menzionato. “Da giovedì, tutti corrono da un bancomat all’altro per prendere contanti. Alcuni sono fortunati, altri meno”, ha detto ai punti vendita un residente di San Pietroburgo.

READ  Carl Icahn inizia una lotta per procura con McDonald's per il benessere dei maiali

La Banca centrale russa invita alla calma, affermando in a Dichiarazione della domenica Dispone “delle risorse e degli strumenti necessari per mantenere la stabilità finanziaria e garantire la continuità operativa del settore finanziario”.

Sberbank, di proprietà statale russa, ha affermato in a comunicato stampa Venerdì, che si trattava di affari come al solito e che i clienti avrebbero continuato ad avere accesso al proprio denaro e alla possibilità di convertirlo in valute estere.

comunque, il Banca Centrale Europea Lunedi ha affermato che Sberbank Europe – una consociata interamente controllata da Sberbank of Russia – stava “fallendo o rischiando di fallire” insieme alle sue unità croate e slovene a causa di ingenti deflussi di depositi. “Questo ha portato al suo deterioramento


Liquidità

posizione”, ha affermato la Banca centrale europea nella dichiarazione.

Il rublo continuerà probabilmente a subire pressioni.

“La cosa più importante è che l’Occidente stia congelando le riserve della banca centrale”, ha detto l’ex primo ministro russo. Mikhail Kasyanov ha scritto su Twitter, per Reuters Traduzione. “Non c’è niente con cui sostenere il rublo. Gestiranno la stampa. L’iperinflazione e il disastro per l’economia non sono lontani”.

Sberbank non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Insider.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.