Jussie Smollett nel reparto psicologico della prigione

Jussie Smollett è detenuta nel reparto psichiatrico di una prigione di Chicago e suo fratello si gira.

L’attore 39enne di “Empire”, che rimane nella prigione della contea di Cook Fu condannato a cinque mesi di reclusione Dietro le sbarre per un crimine d’odio, è stato messo in reparto per scartoffie, afferma suo fratello.

“Quello che è molto inquietante è che c’era una nota allegata ai giornali oggi, ed è arrivata sulla parte anteriore della sua cella… che corre il rischio di farsi del male”, Lo ha detto Jocqui Smollett su Instagram.

“Voglio solo chiarire alle persone che non corre in alcun modo il pericolo di autolesionismo e vuole dire alle persone che è molto stabile, è molto forte, è sano e in salute”, ha detto Brother in un post di sabato.

Non è vero”, ha detto Jockey Smollett. “Questa è una completa mancanza di giustizia. È fastidioso, è terribile. “

Jocqui Smollett ha detto che era “infuriato” che suo fratello Jussie fosse stato messo nel reparto psichiatrico della prigione della contea di Cook.
Instagram / @ussiemollett

I funzionari hanno detto la scorsa settimana che Jussie Smollett di Solo che non aveva tendenze suicide Poiché giovedì è stato portato fuori dal tribunale, sarà posto sotto custodia protettiva.

un Una fonte delle forze dell’ordine ha detto a TMZ Che l’attore travagliato fosse nel reparto psicologico perché è una delle aree della prigione dove sono ospitati i prigionieri di alto profilo.

Jussie Smollett è stata dichiarata colpevole di cinque capi di imputazione per condotta disordinata criminale dopo un processo di otto giorni derivante dall’aggressione del 2019.

L’attore ha affermato di essere stato vittima di un attacco razzista anti-gay nel centro di Chicago nel 2019 – gli investigatori in seguito hanno stabilito che ha cospirato con due fratelli per compiere l’attacco perché scontento della sua paga “Impero”.

READ  I genitori di Kate Middleton sono "profondamente turbati" dalla diagnosi di cancro e intervengono per aiutare i loro nipoti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto