Konzo Martin, allenatore di basket del Missouri | Notizie sportive Mizu

Tampa, Florida – Konzo Martin non tornerà la prossima stagione come capo allenatore per il programma di basket maschile del Missouri State, una fonte ha detto a Post-Dispatch venerdì, il giorno dopo la fine della stagione dei Tigers a Tampa, in Florida, con un secondo round. Perdita nel campionato della Southeast Conference. Mizzou ha annunciato ufficialmente la decisione venerdì sera.

Martin, 50 anni, ha lasciato un record quinquennale di 78-77, 35-53 nelle partite della stagione regolare alla Southeastern Conference e 3-4 nella SEC. Era 0-2 nelle partite del campionato NCAA, perdendo al primo turno nel 2018 e nel 2021. Dopo la sua stagione di debutto 20-13, la seconda e la terza squadra di Martin sono finite sotto 0,500 (15-17, 15-16) prima dell’inversione di tendenza dello scorso anno stagione, quando i Tigers hanno iniziato 13-3 e hanno raggiunto la posizione numero 10 nei sondaggi nazionali. Ma sono crollati, perdendo sette delle ultime 10 partite, portando a una drastica ricostruzione del roster che non ha preso forma come previsto. I Tigers hanno chiuso 12-21 in questa stagione, solo la sesta stagione di 20 sconfitte nella storia della squadra.

Il consulente di ricerca Eddie Vogler, ex capo allenatore della Carolina del Sud e Vanderbilt, assisterà Mizu nella ricerca nazionale di un sostituto per Martin. Desiree Reed-Francois, direttrice dell’atletica leggera della MU, aveva precedentemente assunto l’ex compagnia di allenatori, Fogler Consulting, quando ha assunto TJ Otzelberger come allenatore di basket presso l’UNLV.

Le persone leggono anche…

“L’allenatore Martin ha rappresentato l’università con un livello estremamente alto di sofisticatezza e dignità”, ha dichiarato il direttore di atletica leggera Desiree Reed-Francois in una nota. “E’ un uomo di alto carattere e ho il massimo rispetto per lui, e siamo grati per i suoi contributi al nostro programma, sia dentro che fuori dalla stanza. Non è solo un allenatore, ma un insegnante, e ha fatto un impatto nella vita di ogni studente-atleta che ha partecipato al programma negli ultimi cinque anni. Non auguriamo a lui, Roberta, e alla loro famiglia nient’altro che il meglio per il futuro”.

READ  Ristrutturazione o rilascio? Carson Wentz, il keniota Drake tra gli otto giocatori dell'AFC da tenere d'occhio

“Penso che Mizzou sia uno dei migliori lavori di allenatore di basket maschile del paese”, ha aggiunto. “La nostra università è l’istituzione di punta del nostro grande stato e un membro della Southeastern Conference, che è la principale lega di atletica leggera universitaria. Siamo concentrati sul reclutamento e c’è un incredibile allineamento tra il nostro dipartimento, il nostro presidente e il nostro consiglio di fiduciari. Abbiamo e continueremo a investire in un programma di basket maschile e non vediamo l’ora di ricoprire il ruolo di leader. Porteremo il nuovo programma nella nostra comunità nel prossimo futuro. Lavoreremo rapidamente e rapidamente per trovare il massimo candidato adatto per continuare a costruire la nostra cultura eroica”.

Martin, residente a East St. Louis, ha due anni rimasti con il suo contratto originale di sette anni. Tenendo il campionato NCAA due volte durante le sue prime quattro stagioni, Martin ha inserito due clausole nel suo contratto che vietavano a Mizzou di licenziarlo senza motivo fino a dopo il 30 aprile 2022 e poi gli doveva $ 6 milioni. L’acquisizione totale sarebbe potuta scendere a 3 milioni di dollari se MU avesse lanciato Martin dopo il 30 aprile 2023.

MU prevede di adempiere integralmente ai termini del contratto di Martin, in base al quale la liquidazione dei danni può essere pagata in rate mensili uguali fino al 30 aprile 2024 o in un’unica soluzione “come negoziato e concordato tra le parti”.

Tra i potenziali candidati che Mizo potrebbe esplorare ci sono Grant McCasland del North Texas, Darian Davis di Drake, Matt McMahon di Murray State, Dennis Gates di Cleveland State, l’assistente di Baylor Jerome Tang e l’ex giocatore di Mizu Kim English, al suo primo anno come capo allenatore al George Mason .

READ  40 La migliore racchetta ping pong del 2022 - Non acquistare una racchetta ping pong finché non leggi QUESTO!

Questa è stata la terza stagione di sconfitte di Martin in cinque anni alla MU, ma i Tigers erano molto più vicini al fallimento nelle altre due stagioni. I fan alla Mizzou Arena sono più scarsi del solito poiché MU si è classificata al 12° posto tra le squadre SEC in questa stagione, con una media di 6.600 fan a partita. A novembre, Martin ha firmato il suo punteggio di reclutamento più alto dalle prime settimane di lavoro cinque anni fa, ma ciò non è stato sufficiente per ispirare la speranza di poter rilanciare il programma nel prossimo futuro.

Invece, il team di Tiger lancerà la sua quinta ricerca di addestramento della testa negli ultimi 16 anni, una porta girevole che sottolinea l’incapacità del programma di mantenere un briciolo di successo negli ultimi due decenni.

Questa volta, tuttavia, Reed-Francois sta cercando un allenatore, anche se il direttore dell’atletica leggera del primo anno avrà sicuramente un forte contributo dal forte presidente del sistema universitario Moon Choi, promotori influenti, membri passati e attuali del Consiglio di fondazione del sistema UM, e molti che non possono fare a meno di gettare il loro peso quando si tratta dell’importante dipartimento di atletica leggera.

Un’altra sfida per MU: questa sarà la prima grande designazione di atletica leggera di Mizzou da quando la NCAA ha consentito l’idoneità immediata per i trasferimenti, così come il movimento del nome, l’immagine e la somiglianza. Ciò significa che i giocatori esistenti e le reclute ingaggiate possono essere componenti chiave del bracconaggio. Una fonte ha confermato venerdì che i due migliori giocatori di ritorno di MU, Kobe Brown e Travon Brasil, sono già stati contattati da rappresentanti di altre scuole, così come la recluta a quattro stelle Aidan Shaw, che ha firmato con MU lo scorso autunno.

READ  Emotional Buzz Williams critica il comitato di selezione della NCAA per aver escluso Texas A&M

La quinta stagione di Martin è arrivata in anticipo con una sconfitta casalinga contro Kansas City – una risposta inquietante alla prima partita casalinga dell’ex allenatore Kim Anderson e un’altra sconfitta frustrante per i russi – e poi uno sforzo a malapena competitivo in trasferta contro Liberty e Florida State. Prima che il calendario passasse al 2022, la mancanza di profondità, talento e continuità dei Tigers è stata messa a nudo in perdite esplosive in Kansas, Illinois e Kentucky.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.