La decisione di trasmettere in diretta TV per gli Academy Awards ha incontrato un contraccolpo da parte dei membri dell’Academy – The Hollywood Reporter

un risoluzione La mancata presentazione in diretta di otto categorie di Academy Awards durante la trasmissione del 27 marzo della 93a edizione degli Academy Awards è stata accolta con una tempesta di critiche ed è stata definita “insultata” da diversi membri dell’Academy che gli hanno parlato. Il giornalista di Hollywood dopo l’annuncio.

L’accademia prevede di presentare Oscar In otto categorie – cortometraggio documentario, montaggio di film, trucco/acconciature, registrazione originale, scenografia, breve animazione, cortometraggio live action e suono – all’interno del Dolby Theatre un’ora prima dell’inizio della trasmissione in diretta. Verrà registrato e modificato nella successiva trasmissione in diretta.

I candidati nelle categorie interessate sono stati informati dell’approccio alla presentazione tramite una riunione in stile municipio martedì pomeriggio, poco prima dell’annuncio ufficiale dell’accademia, secondo una fonte. La fonte ha affermato che, nonostante la decisione di cambiare lo spettacolo, i membri sono stati informati che lo spettacolo di tre ore è ancora programmato.

Secondo la fonte, non era chiaro se tutti gli ospiti sarebbero stati seduti a teatro o sarebbero rimasti sul tappeto rosso per questo spettacolo precedente.

“È un fiasco”, ha detto un membro dell’Accademia colpito dalla decisione. “È un altro esempio della curvatura di Grid dell’accademia. Ci sono molte persone molto infelici”.

Un altro ha aggiunto: “Sono stato umiliato e insultato dalla decisione dell’Accademia di retrocedere otto categorie a una delle posizioni più basse nei premi quest’anno. … Questo è ridicolo e la leadership dovrebbe vergognarsi”.

Nel 2019, l’Academy ha annunciato l’intenzione di offrire quattro lezioni durante le interruzioni pubblicitarie seguite da una nuova registrazione più avanti nello spettacolo, ma risoluzione inversa tra le critiche. Martedì sera, alcuni membri dell’Academy avevano iniziato a contattare registi, produttori e dirigenti dello studio per chiedere aiuto per invertire questo ultimo piano.

READ  Ascolta "Il fulmine I, II"

Diverse associazioni hanno inoltre rilasciato dichiarazioni. Il Board of American Film Editors ha dichiarato: “Siamo profondamente delusi dalla decisione dell’Academy di cambiare il modo in cui alcune categorie, incluso il montaggio di film, vengono presentate nella trasmissione degli Academy Awards. Invia il messaggio che alcune discipline creative sono più vivaci di altre. Niente potrebbe essere più lontano dalla verità e tutti coloro che fanno film lo sanno. Come gruppo di artisti interamente dedicato allo sviluppo dell’arte e del prestigio del montaggio cinematografico, crediamo fermamente che il montaggio – e tutte le altre discipline creative che fanno parte dell’arte collaborativa del cinema – debbano essere trattate allo stesso modo. I nostri contributi a questa collaborazione a volte possono sembrare invisibili ma è innegabile. Ci auguriamo che i montatori e gli altri artisti interessati da questo cambiamento siano onorati e celebrati con la passione, la dignità e l’inclusione che meritano”.

Mark A. acconsentì. Lanza, Chief Sound Editor di Motion Pictures, afferma: “La missione dell’Academy è onorare l’arte del cinema in tutte le sue parti. L’esclusione di alcune categorie dalle trasmissioni in diretta indebolisce quella missione”. Ha anche osservato: “Il conto per il merchandising, il ramo audio era esaurito” quando c’è stato un cambiamento nella categoria singola del miglior suono, a partire dagli Academy Awards 2021″. si sono espressamente impegnati a non rimuovere l’audio dalle trasmissioni in diretta se accettano la farsa di combinare l’editing audio e il missaggio audio in un’unica categoria.

Sulla decisione degli Oscar, il presidente della Motion Picture Editors Guild (IATSE Local 700), Alan Heim, ha dichiarato: “Comprendiamo il desiderio dell’Academy di fare una presentazione più attraente, ma questa mossa rende l'”arte invisibile” del montaggio meno evidente. Dovrebbe essere una cerimonia di premiazione Gli Academy Awards sono una serata per celebrare tutto il lavoro e l’arte che si uniscono per dare vita alle storie sullo schermo e crediamo che gli artigiani meritevoli si siano guadagnati ancora di più il loro tempo sotto i riflettori”.

READ  Meghan Markle, Archewell's Voice per il principe Harry risiede su Spotify dopo aver risolto i problemi di disinformazione COVID

Anche l’International Cinematographers Guild (IATSE Local 600) ha rilasciato una dichiarazione che diceva in parte: “Siamo molto orgogliosi dei nostri membri il cui lavoro sarà premiato durante gli Academy Awards di quest’anno. Tuttavia, siamo delusi dalla decisione dell’Academy di escludere diversi artisti in altri rami. Dalla trasmissione in diretta stessa. I cineasti e tutti i registi capiscono la cooperazione necessaria per produrre immagini non qualificate. “

Ma non tutti hanno reagito allo stesso modo. Nelson Coates, presidente della Art Directors Guild (IATSE Local 800), ha dichiarato in una dichiarazione fornita a THR.

Carol Urban, presidente di Cinema Audio, ha dichiarato: “La Cinema Audio Society non vede l’ora di celebrare i candidati all’Oscar di quest’anno, indipendentemente da come e quando gli Oscar saranno resi disponibili. Promettiamo il lavoro di tutti i nostri colleghi registi, senza i quali ci sarebbe nessuna categoria. Per la trasmissione o la celebrazione. I candidati agli Academy Awards di quest’anno sono fantastici e continueremo ad apprezzare il franchise di professionisti dell’audio che creano la magia dei film nominati all’Oscar”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.