La famiglia di Bill Paxton ha raggiunto un accordo da 1 milione di dollari con un gruppo medico per la morte dell’attore

La famiglia del defunto attore Bill Paxton ha raggiunto un accordo da 1 milione di dollari con la compagnia medica che lo ha citato in giudizio morte dopo l’intervento chirurgico Nel 2017, un rapporto di venerdì ha detto.

L’accordo a sette cifre è dettagliato nei documenti del tribunale depositati nella contea di Los Angeles da due anestesisti generali, che sono nominati imputati nella causa intentata dalla vedova dell’attore “Twister” e da due bambini, Lo riporta NBC News.

Il gruppo di anestesiologia ha partecipato all’operazione al cuore che Paxton ha subito circa due settimane prima della sua morte all’età di 61 anni, secondo il rapporto.

Il gruppo ha negato la responsabilità per la morte di Paxton e l’avvocato del gruppo ha detto alla NBC che l’accordo, che è subordinato all’approvazione di un giudice, era una “decisione commerciale”.

Paxton, che è diventato famoso negli anni ’80 e ’90 come attore per personaggi di Hollywood come “Twister” e “Apollo 13”, così come nella serie HBO “Big Love”, è morto per un ictus 11 giorni dopo aver subito un infarto . Intervento chirurgico secondo il suo certificato di morte, che è stato il primo Inserito da TMZ.

Helen Hunt, Bill Paxton in Twister.
Bill Paxton e Helen Hunt hanno recitato nel film Twister del 1990.
© Warner Bros./Per gentile concessione di Everett C

La causa intentata dalla sua famiglia nomina anche il Cedars-Sinai Medical Center e il chirurgo che ha operato l’attore come imputati.

“Bill Paxton e la sua famiglia si fidavano dei medici e del personale di questa struttura medica, ma invece Cedars-Sinai ha tradito la loro fiducia”, ha affermato l’avvocato di famiglia, Bruce Broier, Ha detto in una dichiarazione Dopo che la causa è stata intentata nel 2018.

READ  Elenco dei vincitori degli Independent Spirit Awards 2022 - The Hollywood Reporter

“Le azioni del chirurgo hanno portato a questa morte tragica ed evitabile”, ha aggiunto.

Bill Paxton, Kevin Bacon e Tom Hanks
Gli anestesisti generali hanno negato la responsabilità per la morte di Paxton.
© Universal / Cortesia Everett Cole

La causa sostiene che il chirurgo abbia utilizzato una “tecnica chirurgica ad alto rischio e non convenzionale” durante l’operazione, che alla fine ha portato alla morte di Paxton.

La NBC ha riferito che i restanti imputati e la famiglia Paxton dovrebbero essere processati a settembre a meno che non venga raggiunto un accordo preliminare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.