L’Ucraina afferma che le spie russe comprensive hanno aiutato a sventare il complotto su Zelensky

Scarica l’app Insider

Feed personalizzato, modalità di riepilogo ed esperienza senza pubblicità.

Scarica l’app

simbolo di chiusura Due linee che si intersecano formano una “X”. Indica un metodo per chiudere un’interazione o ignorare una notifica.

  • L’Ucraina ha annunciato martedì di aver sconfitto le forze cecene inviate per uccidere il presidente Volodymyr Zelensky.
  • Il ministro della Difesa Oleksiy Danilov ha affermato che due doppi agenti dell’Agenzia di sicurezza russa avevano fornito le informazioni con informazioni sul complotto.
  • Zelensky ha avvertito la scorsa settimana di essere il “primo obiettivo” degli assassini russi inviati a Kiev.

Il ministro della sicurezza e della difesa ucraino ha dichiarato martedì che le forze ucraine hanno sventato il complotto per assassinare il presidente Volodymyr Zelensky, utilizzando una soffiata di membri dei servizi di sicurezza russi.

Oleksiy Danilov, capo del Consiglio per la sicurezza e la difesa nazionale dell’Ucraina, ha affermato che un gruppo d’élite di forze speciali cecene – noto come Kadyrovites – è stato inviato dalla Russia per “eliminare il nostro presidente” ma è stato “direttamente distrutto”. ultimo telegramma Inserito martedì dal Center for Strategic Communications. Ho citato Axios per la prima volta la storia.

Danilov ha detto che l’Ucraina ha “ricevuto informazioni” sul complotto contro Zelensky da membri del Servizio di sicurezza federale russo, il successore del KGB. I presunti informatori “non vogliono partecipare a questa sanguinosa guerra”, ha detto Danilov.

“Grazie a questo, posso dire che il gruppo d’élite di Kadyrov è stato direttamente distrutto, venuto qui per rovesciare il nostro presidente”, ha detto.

READ  Biden su Putin: Penso che sia un criminale di guerra

Ha aggiunto che i presunti assassini erano ora divisi in due gruppi, uno distrutto nella città di Gostomel e l’altro “sotto tiro”.

Da quando la Russia ha iniziato la sua invasione dell’Ucraina giovedì scorso, sono emerse diverse segnalazioni di tentati omicidi contro Zelensky. Zelensky stesso ha detto “gruppi sovversivi nemici” Entrò a Kiev e che era il “primo obiettivo”, nonostante la sua insistenza su di esso restando nella capitale.

di lunedi, tempi di Londra Ha riferito che il gruppo Wagner, una milizia russa privata alleata del presidente Vladimir Putin, aveva trasportato 400 mercenari a Kiev per assassinare Zelensky in cambio di quella che ha descritto come una “significativa ricompensa finanziaria”.

L’annuncio di Danilov di martedì è una delle ultime vittorie annunciate dalle autorità ucraine, che hanno ripetutamente affermato di aver inflitto pesanti perdite ai ranghi delle forze russe che cercavano di avanzare nei principali centri abitati dell’Ucraina.

Ma l’accuratezza di queste affermazioni rimane poco chiara. Mosca ha taciuto sulle esatte perdite subite dalle sue forze, così come sui presunti squadroni della morte su Zelensky e il suo governo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.