Mike Riley si scusa con l’Everton per non aver notato il fallo di mano di Rodri | Everton

L’arbitro capo Mike Riley si è scusato personalmente Franco Lampardo Sugli errori commessi nella sconfitta dell’Everton contro il Manchester City.

Lampard ha accusato il funzionario del VAR Chris Kavanaugh di essere un “professionista che non sa fare il suo lavoro correttamente” dopo la sconfitta per 1-0 della sua squadra contro i campioni della Premier League a Goodison Park lo scorso sabato.

Kavanaugh non ha informato l’arbitro Paul Tierney in merito a un fallo di mano di Rodri che l’avrebbe premiata. Everton Un’occasione in ritardo per pareggiare il calcio di rigore.

L’amministratore delegato dell’Everton, Dennis Barrett-Baxendale, ha scritto lunedì alla Premier League con le preoccupazioni del club e ha chiesto scuse.

Resta inteso che Riley, amministratore delegato di Professional Game Match Officials Limited, ha successivamente contattato il manager dell’Everton e presidente del club, Bill Kenwright, per scusarsi per gli errori commessi intorno all’incidente.

Dopo la partita, Lampard ha dichiarato: “La decisione è incredibile e ci manca l’occasione di ottenere ciò che meritiamo. Questa è una chiamata al VAR. Questo è Chris Kavanagh. Non ci sono voluti più di cinque secondi per sapere che era un rigore . [Kavanagh] Avrebbe dovuto chiedere all’arbitro di darglielo o chiedergli di andare a dargli un’occhiata. Abbiamo perso un punto a causa di un professionista che non sapeva fare bene il suo lavoro”.

READ  Tom Brady dice che tornerà come il Tampa Bay Buccaneers QB la prossima stagione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.