Muore a 44 anni Odalis Perez, ex giocatore della MLB

L’ex giocatore della lega Odalis Perez è morto giovedì dopo aver subito un incidente nella sua casa nella Repubblica Dominicana, secondo diversi media. Aveva 44 anni.

L’avvocato di Perez, Elaine Batista ESPN… ha detto Sembra che il mancino sia caduto da una scala mentre era solo in casa. Ha trovato suo fratello Perez dopo essere arrivato a casa.

“Non sappiamo ancora la causa della sua morte, ma tutto sembra indicare che Odalis sia scivolato giù dalla scala”, ha detto Batista a ESPN. “Questa è una tragedia”.

Perez ha trascorso 10 anni nelle major, scoppiando con l’Atlanta all’età di 20 anni nel 1998. Dopo tre stagioni con l’Atlanta, Perez si è unito ai Los Angeles Dodgers come parte di un accordo commerciale per quattro giocatori che ha mandato Gary Sheffield ai Braves.

Nella sua prima stagione a Los Angeles, 2002, Perez ha fatto l’All-Star Game per l’unica volta nella sua carriera e ha concluso la stagione con la sua migliore carriera in vittorie (15), partenze (32), ERA (3.00) e sconvolgimenti ( 155). Quell’anno ha anche fatto la sua unica carriera in casa.

Perez ha concluso la sua carriera con un record di 73-82 con un’ERA di 4,46 su 252 presenze (221 partenze). Ha anche trascorso del tempo con i Kansas City Royals (2006-2007) e i Washington Nationals (2008).

READ  Record coraggioso Kenley Jansen - Voci commerciali della MLB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.