Questa settimana gli Stati Uniti hanno consegnato centinaia di missili antiaerei Stinger all’Ucraina, affermano le fonti

Gli Stati Uniti hanno consegnato centinaia di missili antiaerei Stinger all’Ucraina per la prima volta negli ultimi giorni, di cui più di 200 lunedì, secondo un funzionario statunitense e una fonte del Congresso a conoscenza della questione.

All’inizio di quest’anno, gli Stati Uniti hanno dato il via libera agli stati baltici, tra cui Lituania, Lettonia ed Estonia, a inviare armi di fabbricazione statunitense in Ucraina, compresi gli Stinger. Ma finora, l’amministrazione Biden ha impedito agli Stati Uniti di fornire Stinger direttamente all’Ucraina, mentre ha fornito altre armi mortali.

Alcuni membri del Congresso hanno spinto per mesi per l’invio di ulteriori Stinger in Ucraina. Gli ucraini hanno ripetutamente chiesto più armi dagli Stati Uniti, comprese le armi antiaeree e anticarro.

Il segretario di Stato americano Tony Blinken ha detto ai giornalisti mercoledì che in questo momento l’Ucraina può ancora ricevere “l’equipaggiamento militare difensivo vitale” di cui ha bisogno.

Più sfondo: Esistono diverse generazioni di Stinger prodotti negli Stati Uniti e i funzionari statunitensi sono consapevoli di non fornire l’ultimo modello agli ucraini nel caso in cui cadano nelle mani di russi che possono rubare la tecnologia americana.

La Germania ha annunciato all’inizio di questa settimana che consegnerà 1.000 armi anticarro e 500 missili Stinger all’Ucraina, segnando un cambiamento nella sua precedente posizione di non inviare armi in Ucraina nel mezzo di questa crisi.

NBC News era primo a segnalare Sull’estradizione degli americani Stinger in Ucraina.

READ  Biden definisce Putin un "dittatore omicida" e afferma che la Russia sta "conducendo una guerra immorale" - US Politics Live | Notizie dagli Stati Uniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.