Spiega: perché i noleggiatori di compagnie aeree perderanno più di 500 aerei e 12 miliardi di dollari in Russia

Più di 500 aerei noleggiati a compagnie aeree russe da compagnie con sede in Occidente rischiano di non lasciare mai la Russia.

Non ci sono segni di de-escalation nella guerra, l’Occidente sta aumentando costantemente la tensione sulle sanzioni punitive e il presidente Vladimir Putin ha approvato una proposta per nazionalizzare tutte le compagnie occidentali che hanno interrotto le loro operazioni in Russia dopo l’annuncio delle sanzioni.

Se l’aereo viene perso, le compagnie di charter potrebbero finire con un totale stimato di $ 12 miliardi a $ 15 miliardi.

Come hanno fatto questi aerei a rimanere bloccati in Russia?

Quasi la metà degli aeromobili utilizzati dalle compagnie aeree di tutto il mondo non sono di loro proprietà, ma piuttosto noleggiati da società di leasing di aeromobili. Le compagnie aeree e gli operatori aerei preferiscono noleggiare gli aeromobili per evitare gli ingenti pagamenti forfettari che sarebbero sostenuti e per aumentare rapidamente la capacità, magari temporaneamente, su determinate rotte o settori.

Un rapporto del New York Times che cita la società di consulenza IBA afferma che a partire da giovedì (10 marzo), 523 aerei sono stati noleggiati a vettori russi da società di leasing non russe. Praticamente tutti questi aerei sono ora bloccati in Russia.

Qual è il problema di pilotare questi aerei?

Sulla scia della guerra e delle sanzioni occidentali, i cieli della Russia sono diventati quasi isolati dal resto del mondo. È impossibile per i noleggiatori portare l’aereo fuori dal paese e poiché le compagnie aeree russe hanno smesso di volare all’estero, non c’è alcuna possibilità di riportare gli aerei fuori dalla Russia.

In base alle sanzioni dell’UE, i noleggiatori con sede in Europa hanno tempo fino al 28 marzo per rescindere i contratti con i noleggiatori russi e riprendere i loro aerei. Dato il modo in cui sta andando la guerra, con un’ampia azione militare russa contro obiettivi civili e nessuna conversazione significativa, questo non è abbastanza tempo.

READ  Le immagini satellitari mostrano la Russia che costruisce difese per proteggere i siti militari a nord-ovest di Kiev

“Le sanzioni dell’UE e del Regno Unito hanno fissato, in effetti, una scadenza del 28 marzo per la cessazione del noleggio di aeromobili, che è francamente una tempistica non realistica per una flotta di circa 500 aeromobili noleggiati alla Russia operando i noleggiatori”, David Walton, direttore operativo di Singapore, ha affermato BOC Aviation Ltd., con sede a aeromobili, ospita analisti, citando il testo della chiamata sugli utili.

le notizie | Clicca per ottenere la migliore spiegazione della giornata nella tua casella di posta

Nick Popovich di Airbus Repossession Sig Popovich ha detto al New York Times che alcuni noleggiatori globali che lo hanno contattato spesso temono di perdere aerei. “Non accetteremo un compito che non siamo sicuri di poter svolgere. Sto ancora facendo ricerche su ciò che possiamo e non possiamo fare legalmente”, ha affermato il New York Times.

Tra gli aerei noleggiati alle compagnie aeree russe, 101 sono con S7 Airlines, la più grande compagnia aerea privata del paese, e 89 sono con la compagnia aerea nazionale Aeroflot, secondo un rapporto del New York Times. Il resto è con altre compagnie aeree.

Quali aziende sono state colpite da questa situazione?

AerCap, con sede a Dublino, è il più grande noleggiatore del mondo, con oltre 1.000 aeromobili noleggiati a clienti in quasi 80 paesi. Il rapporto del New York Times, citando l’IBA, afferma che ben 142 AerCap sono noleggiati in Russia. In una recente divulgazione finanziaria, AerCap ha affermato che i suoi aerei in Russia rappresentano circa il 5% della sua flotta, afferma il rapporto.

Un altro locatore con sede in Irlanda, SMBC, ha diversi aerei in Russia. Secondo i rapporti, a febbraio, 18 aerei della BOC Aviation erano in uso da Russian Airlines.

READ  I leader mondiali rispondono all'attacco della Russia all'Ucraina e criticano Putin

La perdita di questi aerei ostacolerà le finanze dei locatori?

Le società di noleggio probabilmente non falliranno, secondo la maggior parte degli analisti. Ma ci saranno perdite significative per una serie di individui e organizzazioni, dati i complessi modi in cui gli aerei sono tipicamente finanziati.

Per la Russia, la cattura di questi aerei potrebbe portare alcuni vantaggi temporanei, tuttavia, poiché Boeing e Airbus non forniranno pezzi di ricambio, mantenerli in volo diventerà sempre più difficile nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.